Un incontro inaspettato ed il tentativo di insidiare seppie o calamari

Stavo trascinando il mio divergente già da un bel po’ di tempo senza risultati.

Il mare era appena mosso da un vento trasversale alla spiaggia. L’acqua limpida.

Camminavo e guardavo più la bellezza del mare che il mio barchino quando ad un certo punto ho visto a poca distanza una fumata nera.

O meglio è stata quella la prima impressione che ho avuto.

In realtà si trattava di una grande fontana di inchiostro nero che usciva in verticale dal mare.

Una scena spettacolare .

Ho provato a tirare a terra, ma dopo poco la fontana nera è sparita ed a terra sono arrivato solo i miei raglou puliti.

Evidentemente una grossa seppia o un calamaro è stato attirato dal mio pesciolino che viaggiava in superficie, ma si deve avere molta fortuna per agganciare con l’amo uno dei tentacoli se non addirittura il corpo del cefalopode.

E’ stato comunque divertente e mi ha fatto sperare in una giornata senza catture.

Memore di questo fatto in un giorno di calma piatta ho provato a sostituire il mio terminale più a largo con un gambero da totani.

Continue reading