Occhiali da pesca

In un sondaggio pubblicato su questo sito in cui si chiedeva quale fosse per voi la migliore ora per andare a pescare con il barchino divergente, le risposte si sono equamente divise tra alba e tramonto, con una leggera prevalenza per le le ultime luci della giornata.

Sono orari di pesca molto diversi: all’alba c’è una sorte di risveglio anche per i pesci, che vengono presi dalla frenesia di mangiare dopo le ore di buio. Al tramonto forse il passaggio più graduale dalla luce piena al crepuscolo rende i pesci meno diffidenti.

Per quanto riguarda noi pescatori invece, che sia alba o tramonto, significa comunque camminare in riva al mare con il sole basso e questo può creare dei problemi alla vista.

Mentre osserviamo l’andamento del nostro barchino potremmo incrociare la vista del sole basso sull’orizzonte, e comunque la luce riflette a specchio i suoi raggi. In queste condizioni di luce è molto importante proteggere i nostri occhi.

Durante la pesca altri fattori potrebbero influire negativamente sulla nostra vista: la sabbia sollevata dal vento, la salsedine in aria, visto che spesso peschiamo con il mare ondoso, il vento freddo delle giornate autunnali.

Pertanto è importante che nel nostro abbigliamento sportivo faccia parte un paio di occhiali protettivi.

Nella scelta degli occhiali bisognerà tenere conto delle particolari condizioni d’uso: diverse ore su una spiaggia, in condizioni di luce non ottimali, alle intemperie del vento e dell’acqua. Non ci si può affidare a normali occhiali da sole, ma ad un prodotto che resista all’abrasione della sabbia, alla salsedine e che non ci tolga illuminazione visiva. Un semplice paio di occhiali dalle lenti nere ci impedirà di tenerli addosso nel momento in cui dobbiamo lavorare con le lenze e con le esche.

Per pescare è meglio utilizzare occhiali con lenti polarizzate: impediscono alla luce del sole di ferirci gli occhi senza togliere luminosità.

La lente polarizzata è molto leggera ed ha indubbie qualità a livello visivo rispetto ad un normale paio di occhiali da sole: elimina i riflessi trasversali della luce, permette una visione nitida e senza modifica dei colori e permette di vedere sotto il pelo dell’acqua.

In situazioni di prolungata esposizione al sole, le lenti polarizzate non stancano gli occhi e permettono di avere una visione ottimale della nostra zona di pesca.

occhiali polarizzati per pesca

Un’ altro aspetto importante per gli occhiali da pesca è la forma: devono avvolgere il viso e coprire non solo lo sguardo diretto ma anche sopra e sotto gli occhi e la vista laterale, come ad esempio gli occhiali di questa immagine prelevata da https://www.sunglassesrestorer.it/occhiali-polarizzati-pesca/.

Sulla riva del mare il riverbero del sole arriva da tutte le parti, dall’alto, dal basso e dai lati per effetto dei riflessi sull’acqua. Quindi gli occhiali devono chiudere bene attorno agli occhi.

Il costo di un buon paio di occhiali adatti alla pesca parte da circa 80€, ma se vuoi i migliori devi essere disposto a spendere anche 200€ per un paio di Oakley che sono considerati i migliori occhiali da sole di pesca, realizzati in silicone ipoallergenico, per il massimo comfort di appoggio su orecchie e naso, con lenti oakley Prizm per una protezione ottimale e che possono essere cambiate acquistando le lenti di ricambio, senza bisogno di cambiare l’intero paio di occhiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *