Il barchino divergente

Il barchino divergente è un piccolo catamarano in legno le cui due derive sono di misure differenti e permettono al barchino trainato di divergere verso il largo mentre lo trainiamo camminando sulla riva della spiaggia .

come è fatto il barchino divergente

Il barchino è quindi costituito da :

– 2 derive di misura differente. La più piccola sarà sempre esposta verso la riva mentre trainiamo, la più grande sarà sempre rivolta al largo

– 2 traversine che tengono unite le derive

– 1 barra sulla deriva piccola cui sarà agganciato per mezzo di un moschettone o un cerchietto di acciaio il trave di traina . Il trave deve essere libero di spostarsi lungo la barra di attracco.

– 1 contrappeso sulla deriva più grande, in genere posizionato al centro della deriva, con funzione di antiribaltamento contro le onde

Già dal numero di elementi si capisce che in fondo il barchino è uno strumento molto semplice, anche se può essere costruito con piccole varianti che lo differenziano l’uno dall’altro.

E’ un prodotto artigianale e chi ha un minimo di manualità in genere preferisce costruirsi da solo il suo attrezzo da pesca.

Le misure variano secondo la mano costruttrice. Queste possono però essere considerate misure adeguate:

misure barchino divergente

– 1° deriva  lunga 54 cm ed alta 22 cm

– 2° deriva lunga 65 cm ed alta 25 cm

– traversine da  37 cm

Le derive hanno ad entrambi gli estremi una smussatura, con il taglio che guarda verso terra, per agevolare maggiormente la deriva verso il largo .

Il trave utilizzato è in genere un filo di nylon del 100 anche se alcuni pescatori preferiscono il cordino da edilizia.

Al trave, tramite girelle, sono attaccati i terminali, lunghezza dai 2 ai 3 metri, con un artificiale come esca. Molto usati i siliconici, i raglou in particolare, ma possono essere utilizzate tutti gli artificiali da traina (penne, cucchiaini, minnow)

Il trave è tenuto dal pescatore tramite un portalenza su cui avvolgere e svolgere il trave durante l’azione di pesca.

Nel forum è presente una sezione Progetto barchino per i consigli sulla costruizione del proprio barchino divergente.



2 Responses to Il barchino divergente

  1. salve a tutti, io per capire quale è la lunghezza della barra di traino ho montato provvisoriamente queste due barre filettate regolando i dadi a piu’ riprese si puo trovare quella giusta poi dopo ,con le giuste misure rimonto la barra liscia

  2. poter fare delle prove è sempre la cosa migliore, perchè la lunghezza della barca può cambiare in funzione della divergenza del barchino.
    In genere la barra è fissata tra la punta della deriva e la traversina, più o meno a metà, ma ripeto bisogna anche vedere il disegno della deriva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *