è arrivata la tassa sulla pesca sportiva. Ribelliamoci.

E alla fine arrivò quella che tanti temevano e pronosticavano sin da quando hanno creato la rilevazione dei pescatori sportivi.

Nella nuova legge di bilancio del Governo Giallo-Verde, quello del cambiamento (da vedere se in positivo o in negativo) √® arrivata la tassa sulla pratica della pesca sportiva, da 10 a ben 100 euro all’anno, secondo la pesca praticata.

Riporto integralmente un articolo de Il Fatto Quotidiano del 30/10/2018 (link) (lo so non si potrebbe, chiedo fin d’ora scusa a Travaglio, spero non mi denunci) perch√© completo e non potrei aggiungere altro, al momento.

Dall’anno prossimo per l‚Äôesercizio della pesca non professionale sar√† necessaria, oltre al pagamento della tassa annuale, anche una comunicazione al ministero delle Politiche agricole. Sanzione di 51 euro per chi non adempie ai nuovi obblighi. I fondi verranno destinati al ministero delle Politiche agricole e alle Capitanerie di porto.

tassa sulla pesca sportiva

Continue reading

Tassa sulla pesca sportiva in mare

tassa sulla pesca sportivaQuando un paio di anni fa è uscito il censimento dei pescatori sportivi, molti hanno insinuato che servisse solo a contare i pescatori, in modo da iniziare i conteggi per una nuova tassa .

Certamente non si sono sbagliati . Gi√† c’√® stato un tentativo di istituire questa nuova tassa sui pescatori nella finanziaria 2015, proposta affossata sotto una marea di proteste .

Adesso però sembra che non ci saranno ulteriori rinvii .  Molto probabilmente a partire dal 2016 chi vorrà pescare in mare dovrà pagare una piccola tassa.  Ci sono pochi dubbi perchè i firmatari della proposta di legge sono bipartisan, da destra a sinistra .

A proporlo è il nuovo testo unificato per la pesca presentato oggi alla Camera che, tra i vari articoli, prevede un contributo per le attività in mare. La licenza di pesca per le acque interne, fiumi e laghi, infatti, è già a pagamento. Continue reading