Ma così il suo cane non affoga ? storie di osservatori ignoranti della pesca con il divergente

Ormai siamo alle porte dell’estate ed in queste belle giornate si incontrano persone sulla spiaggia a tutte le ore.

Oltre ai pescatori ed agli appassionati del footing adesso si incrociano anche famigliole alle prese con le prime passeggiate in riva al mare.

Ed incontrare persone che non hanno mai visto la pesca con il barchino divergente porta sempre come minimo ad essere fissati e con i più socievoli a dover spiegare cosa si sta facendo.

Spesso non è fatto subito il collegamento tra quella strana cosa in mare che cammina cavalcando le onde e una persona che passeggia a riva.  Vedo braccia alzate che indicano, colloqui eccitati, persone dall’aria perplessa che interrompono la loro passeggiata per osservare.

E quando realizzano che c’è una lenza che parte da me ed arriva a quel ‘coso’ lontano’ ancora non realizzano che sto pescando.

Infatti per quelli che chiedono spiegazioni la domanda è : “Cosa sta facendo ?“.  Non chiedono “che tipo di pesca è ?” .

Continue reading