Un bagno a novembre

il barchino e la boa

Venerdi 1° novembre sono andato a pescare. Sono arrivato presto sulla spiaggia, ma si vedeva subito che sarebbe stata una splendida giornata di sole. Il mare era calmo .

Ho passeggiato avanti e indietro per un bel po’ con la passeggiata bloccata dai soliti pescatori, senza prendere nulla.

Già da prima delle 10 del mattino la spiaggia ha iniziato a riempirsi di gente, complice il giorno di festa, e molti hanno iniziato a fare il bagno .  Ricordo che pesco nella bassa Toscana.

A quel punto ho dovuto smettere di pescare e mi sarei volentieri unito ai bagnanti, perchè la giornata era veramente estiva. Ma non avevo costume e asciugamano e sono tornato a casa.

Domenica 3 novembre sono tornato a pescare, sempre la mattina, ma la giornata era completamente diversa.

Freddo, vento, mare mosso al punto giusto per la nostra pesca, nuvole nere che minacciavano pioggia da un momento all’altro, anche se poi in effetti non ha piovuto.

La spiaggia era libera ed ho iniziato la mia passeggiata sapendo che avrei camminato molto e senza intoppi.

Non avrei mai immaginato che dopo aver rinunciato al bagno venerdi in una giornata che imitava il luglio estivo, avrei fatto un bel bagno quella mattina di domenica che prometteva temporali. Continue reading

La boa e gli altri nemici della traina con il barchino divergente

Il mare sporco, con alghe ed altro in superficie è un nemico anche della traina tradizionale. Solo che con il divergente è più complicato ripulire gli ami visto che ogni volta si dovrebbe riportare tutto a terra e ripartire.

La spiaggia frequentata è un altro problema. Abbiamo bisogno di lunghi tratti per camminare. Ovviamente a mare non ci deve essere nessuno che fa il bagno, ma noi peschiamo in autunno ed inverno, ne barchette di altri pescatori.

Ma anche la spiaggia deve essere libera. Incontrare altri pescatori con la canna o a loro volta con il barchino significa dover invertire la rotta e tornare indietro.

Ma ho eletto a nemico numero 1 del barchino divergente la maledetta boa .

Continue reading