La fisica del barchino divergente

Porto in evidenza questo commento lasciato da mazzapioda nella pagina Cosa è la pesca con il barchino divergente .

E’ molto tecnico, non ho capito tutti i passaggi, ma la dimostrazione matematica è riferita ad imbarcazioni vere e proprie, ed il barchino divergente non lo è .  Ad esempio nel suo baricentro, a differenza di un catamarano vero, c’è praticamente assenza di peso .

mazzapioda nella premessa parla della divergenza del barchino, il fenomeno per cui tirandolo da terra si riesce a spingerlo al largo . Purtroppo non chiarisce cosa sia la scomposizione delle forze di traino, ma nonostante lui lo neghi a lettere maiuscole, io resto convinto che la differente misura delle due derive e la loro proporzione sia fondamentale per una corretta divergenza.

Tutto il resto del commento è riferito alle misure progettuali per evitare il ribaltamento del barchino, argomento comunque fondamentale, anche se è molto teorico e non vedo come applicarlo alla costruzione del barchino.

Ecco il commento di  mazzapiodaaspetto le vostre risposte, sono sicuro che potremmo aprire un argomento vasto ed interessante.

Continue reading

Il rivoluzionario barchino di Paolo (cippalippa)

Uno degli argomenti più curiosi e che attira commenti su questo sito dedicato ai barchini divergenti è sicuramente il barchino progettato e costruito da Paolo, conosciuto sul forum con il nickname Cippalippa .

Abbiamo già pubblicato il primo filmato che mostrava (e non mostrava) il barchino qualche tempo fa . Era un progetto segreto, che involontariamente ho contribuito a svelare pubblicizzando un altro filmato che avevo trovato su youtube.

E’ chiamato barchino da tempesta, ma in realtà è utilizzabile  con tutte le condizioni del mare,da calmo a molto mosso.

Paolo parla così del suo barchino:

questo barchino l’ho ideato per questo,mi serviva un attrezzo che mi potesse far pescare con qualsiasi condizione trovassi,per anni quando arrivavo e trovavo un mare formato mi toccava pescare vedendo il barchino cappottarsi con le onde,era veramente frustrante,e perdipiu’ mi accorgevo che erano quelle le condizioni migliori di mare per trovare pesce. Continue reading

Il barchino che non si capovolge mai


Oggi vi invito a vedere un nuovo filmato .

Il filmato ed il barchino protagonista sono stati realizzati da Paolo, lettore di questo blog.

Paolo, con cui ho avuto modo di scambiare qualche email, è molto orgoglioso del suo barchino da tempesta .

Nome appropriato per questo barchino divergente che non si rovescia mai, neanche in condizioni di mare proibitive, come quelle che vediamo nel filmato .

Cosa rende speciale questo barchino ? la sagoma delle derive, i materiali ed il baricentro che sono stati accuratamente selezionati per arrivare al risultato che vediamo.

Non solo il barchino non si rovescia, ma tiene la sua navigazione, non viene trascinato a terra dalla forza delle onde.

Qualcuno ha un barchino che riuscirebbe a stare dietro a quello di Paolo in un mare in tempesta ? Continue reading

Pronto per ripartire

ho preparato l'attrezzatura

Ho ultimati i preparativi e spero tra stasera e domani, impegni familiari permettendo, di riuscire ad approfittare di questo splendido tempo .

Bel sole che invoglia a fare una passeggiata e venti occidentali che sono l’ideale per pescare dalla mia spiaggia preferita.

Intanto dopo un esame dell’attrezzatura ho deciso che oltre a rinnovare i terminali era necessario provvedere alla protezione del legno del barchino.

Infatti specialmente sotto le derive, dove il legno struscia sulla sabbia ogni volta che metto in mare o tiro in secca, la vernice era ormai completamente venuta via.

Ho quindi passato due abbondanti mani di coppale su tutto il barchino. Continue reading

Catture estive con Luna Rossa

Barchino divergente luna rossa di Nicola

Come saprete la mia attività di pesca estiva è ferma e probabilmente, visto che ho motivo di credere che il bel tempo e la stagione turistica si allungheranno per tutto settembre, prima di ottobre non riprenderò a pescare con il divergente .

Ma molti continuano a pescare anche in estate, con soddisfazione, come Nicola che mi ha inviato questa foto per la pubblicazione e che ringrazio, come ringrazio i tanti che mi scrivono email in privato e che testimoniano il gradimento per questo blog.

Nicola ha catturato una bella spigoletta e due sugarelli.  Non so dove e con quale esca (dei raglou completamente bianchi mi sembra di capire dalla foto) e magari attendiamo un suo commento di aggiornamento.

Se ha pescato nello stesso posto che vediamo sullo sfondo del barchino, confermerebbe una mia predilizione per le spiagge ghiaiose, come luogo di pesca alla traina ideale, piuttosto che quelle sabbiose.  Peccato che dalle mie parti ci siano solo spiagge sabbiose, a parte qualche breve tratto.

Comunque più che i pesci catturati mi ha interessato il barchino, che Nicola ha costruitio con le sue mani. Continue reading

Un nuovo barchino solca i mari

Ricevo e pubblico molto volentieri l’email e le foto che mi ha inviato Massimiliano, un nuovo appassionato della pesca con il barchino divergente.

Ciao Salvatore
ti invio le foto del barchino da me costruito, con le dimensioni ed il particolare dell’aggancio con il trave.
L’ho realizzato con legno di abete e quindi molto leggero e l’ho provato sia con mare mosso che calmo e va benissimo.
Appena lo metti in acqua diverge prontamente ed in pochi secondi ti porta gli artificiali in pesca.
L’unico problema è il tempo per andare a pescare è sempre meno e quindi l’ho usato 3 o 4 volte e a parte qualche aguglia di spigole ancora niente!
Dimenticavo, mi trovo a Olbia e quindi pesco prevalentemente sulla costa est della Sardegna.
A presto! ……e complimenti per il bel sito dedicato a questo tipo di pesca!
Massimiliano

barchino costruito da Massimiliano Continue reading