Occhiali da pesca

In un sondaggio pubblicato su questo sito in cui si chiedeva quale fosse per voi la migliore ora per andare a pescare con il barchino divergente, le risposte si sono equamente divise tra alba e tramonto, con una leggera prevalenza per le le ultime luci della giornata.

Sono orari di pesca molto diversi: all’alba c’è una sorte di risveglio anche per i pesci, che vengono presi dalla frenesia di mangiare dopo le ore di buio. Al tramonto forse il passaggio più graduale dalla luce piena al crepuscolo rende i pesci meno diffidenti.

Per quanto riguarda noi pescatori invece, che sia alba o tramonto, significa comunque camminare in riva al mare con il sole basso e questo può creare dei problemi alla vista.

Mentre osserviamo l’andamento del nostro barchino potremmo incrociare la vista del sole basso sull’orizzonte, e comunque la luce riflette a specchio i suoi raggi. In queste condizioni di luce è molto importante proteggere i nostri occhi. Continue reading

Come mi vesto per pescare con il divergente

Uscire a pescare con il divergente significa prima di tutto andare a camminare, la pesca è un’attività secondaria, complementare, aggiuntiva … la prima azione è il camminare, la pesca viene dopo.

Quindi l’abbigliamento corretto per andare a pescare non è quello classico del pescatore, ma da sportivo.

Questa mattina ho fatto 12 chilometri di spiaggia, in 3 ore .

Quindi ero vestito con tuta da ginnastica e soprattutto scarpe da ginnastica, e un giacchettino contro l’umidità che ho tolto quando il sole era alto. Oggi era una splendida giornata di sole invernale.

Mi è capitato altri giorni di incontrare altri pescatori con il divergente (ce ne sono di più di quanti pensassi) e trovarli coperti di giacchetti multitasche e soprattutto con gli stivali ai piedi !

Continue reading