Con l’arrivo del freddo è finito il digiuno

spigola pescata il primo febbraio

Oggi mi sono ritagliato un pomeriggio libero perchè sapevo che era la giornata giusta .

Ed infatti finalmente ho pescato le prime spigole di questo 2012, interrompendo un digiuno prolungato che se anche era lo stesso che angustiava gli altri pescatori della zona, iniziava ad essere fastidioso ed a far sorgere dubbi perlomeno sull’attrezzatura.

Ma ho sempre pensato che il problema principale fosse questo inverno mite e che per iniziare a pescare doveva solo arrivare il freddo.

Ed oggi il freddo c’era, ma anche una giornata favorevole, con il mare con onda lunga, pulito e che ho subito individuato come la giornata giusta per pescare qualcosa.

Non è che poi numericamente e per peso abbia fatto una pesca eccezionale, ma vi dedico un articolo perchè simbolo della chiusura di un periodo negativo e spero l’inizio di un’attività di pesca più regolare .

Inoltre ho confermato (a proposito del sondaggio sull’ora giusta per pescare) che il mio momento migliore è poco prima del tramonto. Infatti ho pescato 2 spigole, la prima alle 17.00 e la seconda alle 17.25, quando iniziava ad ombreggiare.

spigole gemelle

Oggi avevo il vento di grecale quasi alle spalle, ma il mare era mosso da un’onda lunga di risacca, pulito, con alta marea che stava calando.

All’inizio ho pescato senza risultati al largo, posizionando il barchino dopo l’ultimo frangente. Dopo ho iniziato a pescare sotto riva, tra la schiuma delle onde e le spigole hanno abboccato.

Per la precisione al primo ed al secondo amo partendo da terra, a delle imitazioni di raglou bianchi con occhi fosforescenti, di cui uno piombato.

Infatti non mi sono ancora procurato i famosi raglou testarossa, ma penso che più che il pesciolino conti la presenza del pesce sottocosta. Se non c’è puoi avere qualsiasi esca, non c’è niente da fare.

Con il freddo invece il pesce si avvicina sottocosta e riniziano a pescare anche i raglou bianchi o celesti che hanno sempre funzionato egregiamente.

Ho pescato un paio d’ore, poi  ho dovuto smettere perchè come si vede dalla foto quando ho finito di riporre l’attrezzatura era ormai buio.

sulla bilancia 2 spigole da mezzo chilo, un kilogrammo totale  Comunque sono soddisfatto. Due belle spigole gemelle, entrambe del peso di 1/2 chilo esatto .

Specialmente la prima spigola mi ha dato soddisfazione, perchè era tanto che non pescavo nulla e quasi non ci credevo più e quando ha abboccato ha quasi partecipato alla mia festa, agitandosi, saltando, facendosi ben vedere tra la schiuma delle onde.

Domani sera a cena saranno preparate in crosta di sale.

23 Responses to Con l’arrivo del freddo è finito il digiuno

  1. ciao salvatore ti volevo fare una domanda a te e a tutti quelli che vogliono dire la sua,ho incominciato da poco questa pesca e per me tutto ora è una domanda come i bimbi piccoli :-)..apparte le battute ti volevo chiedere se usi sul trave mettere dei piombini anche da pochi grammi e se si in quale caso?stamani mattina sono uscito aspettavo con ansia il freddo che è arrivato …io scrivo dalla toscana e stamani era bello freddo con il vento di grecale che dava fastidio ,comunque in 4 ore di camminata la signora ha” pescato” il jolli rottura del amo proprio sulla curva dire che ci sono rimasto male è poco…….poi mi sono detto è uno sport e per ora i pesci stanno vincendo 5 uscita a vuoto :-)…avevo delle nuove anguilline con ami nuovi che ho subito buttato…nelle anguilline credo ancora 🙂 …

    • se usi sul trave mettere dei piombini anche da pochi grammi e se si in quale caso?

      Sul trave direi proprio di no, anche perchè se il trave va sott’acqua può agganciare gli ami quando fai la virata.

      Sul terminale invece c’è chi li usa, anzi un vecchio pescatore una volta me lo consigliò proprio nei mesi più freddi. Anche se non mi ha convinto molto lui sosteneva che con il freddo la spigola non mangia a pelo d’acqua.

      Comunque guarda caso una delle due spigole, come vedi in foto, è stata presa con un esca con piombino, anche se molto leggero e non so quanto in fondo poteva tirarla.

  2. Bravo Salvatore
    hai messo un pò di buon umore a tutti, un pò delusi dai risultati di questi ultimi mesi…. io invece continuo imperterrito a cercare le spigole che non si vedono, di recente, il 31 Gennaio, ho preso 3 Leccie e il giorno dopo un’altra, sempre nella fascia oraria tra le 17,00 e le 18,00 e sempre con il Raglou Testa Rossa…tra un pò lo chiameremo Raglou Ferrari!…….. o con il cucchiaino.
    Spero in qualcosa domani, Domenca, visto che c’è il mare in scaduta con una bella risacca! Un saluto a tutti….
    Massimiliano

  3. Ragazzi, ieri ho registrato la mia prima cattura degna di nota per quest’anno. Ieri ho preso un giorno di festa e in mattinata sono andato a pescare, quando sono arrivato alla spiaggia ho trovato un mare ben formato dalla tramontana con onde belle grosse. Meno male che il mio barchino riesce a divergere anche con mare molto mosso perche’ ho deciso di provare a pescare.Sono stato dalle 09.30 fino alle 12.00 senza prendere nulla se non un gran freddo, poi improvvisamente sento una bella abboccata e vedo una bella spigola sul primo raglou in direzione spiaggia, inizio le operazioni per spiaggiarla ma si slama.Riprovo a ripartire e faccio un altro bel pezzo di spiaggia e nel momento in cui effettuo la virata per tornare indietro dopo pochi metri sento una nuova abboccata e questa volta la spigola e ben piu’ grossa, l’ho spiaggiata e quando sono andato a casa e l’ho pesata ho registrato 1,750 Kg insomma una bella bimba. Salvatore ha ragione e’ arrivato il freddo e sono arrivate anche le spigole.Appena posso vi metto la foto della spigola. Un saluto a tutti.

  4. Complimenti, una cattura davvero importante .
    Eri alla Giannella ? Pescata al largo o sotto riva ?
    Hai avuto difficoltà a tirarla su ? era combattiva ?

  5. Ciao salvatore, si l’ho pescata in giannella, io solitamente vado la’ perche’ in feniglia c’e’ sempre tanta gente e poi io in giannella le ho prese quasi sempre di queste dimensioni. L’ho pescata a circa 50 mt dalla riva ma mi e’ scappata una proprio vicino alla battigia e devo dire che questa spigola e’ stata molto combattiva ma pesco con il filo del 0,35 in flourcarbon con un carico di rottura fino a 5/6 kg.

    • Ciao Mauro, complimenti, davvero un bell’esemplare. Una curiosità, mi pare di capire che ha abboccato su un Raglou, ma di che colore e dimensioni era? Dacci qualche dritta perchè vista la penuria di abboccate ogni dritta in tal senso vale oro! A presto……

      • Massimiliano il raglou su cui a abboccato la spigola era quello grigio ed e’ quello piu’ grosso, ma ieri ne ho presa una molto piu’ piccola con un raglou sempre grande ma di quelli trasparenti con i brillantini all’interno.Per quanto mi riguarda massi, se posso consigliarti devi guardare piu’ le maree e le fasi lunari piu’ che i raglou.Le spigole abboccano ad un raglou rispetto ad un’altro anche in funzione della luce che e’ presente.In questo momento dell’anno pesca molto vicino alla battigia a non piu’ di 50 metri dalla riva e possibilmente con mare un po’ mosso.Ciao a presto.

        • Ciao Mauro , grazie per le informazioni. In genere non bado molto a maree e fasi lunari perchè vado a pescare quando riesco a ritagliarmi un 2 o 3 ore libere! Posso quindi giocare solo sull’orario (alba o tramonto ma a volte riesco all’ora di pranzo) e sul tipo di artificiale che monto sul trave, ultimamente sto sperimentando davvero di tutto, ho messo in acqua ovviamente i famigerati raglou di ogni colore e dimensione, cucchiaini, piumette, anguilline e pensavo di provare a rispolverare i famosi Rapala. Non ho ancora preso niente di interessante (spigole) ma almeno faccio delle lunghissime camminate sulla battigia! a presto….

  6. domani provero dopo 3 anni di astinenza col barchino da riva poi vi faccio sapere,probabilmente usciro di mattina,fin ora l’ho usato solo due volte di cui la prima volta ho preso una lecce di 500 grammi

  7. Mauro complimenti per la bella spigolona che hai preso……

    Ragazzi, dite che questo periodo (fine marzo) è ancora buono per tentare le spigole ? oppure passato il freddo le spigole si allontanano dalla riva e non abboccano più ai nostri artificiali ?

    Premetto che vivo nel salento, e da noi le temperature sono già alte.

     

     

    • L’anno passato ho avuto una periodo senza spigole da metà marzo a metà aprile, per poi pescarle fino a fine maggio .

  8. Complimenti a te tom, una bellissima leccia stella. Per quanto riguarda le spigole io ti posso dire che quelle grosse le peschi quasi sempre nel periodo invernale quando l’acqua e’ piu’ fredda e loro vengono a deporre le uova vicino alla battigia, quello e’ il periodo migliore magari se c’e’ anche un po’ di mare mosso e’ anche meglio.

  9. grazie per i complimenti mauro, quella è una amia non una stella, anche io mi ero confuso…….

    quindi per le spigole diciamo cheil periodo migliore è passato, comq io sbarchino lostesso, non si sa mai cosa esce, poi fra un po preparo i finali per i serra ed inneso le sarde con un po di polisterolo dentro per sgallarle un po e le traino col barchino, chissà se non mi diverto anche con loro…….speriamo bene.

     

     

     

  10. Ciao Tom, hai ragione e’ un’amia e non una stella, mi piace l’idea di pescare i serra con il barchino, personalmente metterei dei popper o altri pesci artificiali con un finale con il cavetto d’acciaio di circa 15 cm. Il problema e’ che i serra tendono a dirigersi dove sentono il filo in tensione e spesso prendono il filo in bocca e lo tranciano per cui con loro il recupero puo’ essere molto difficoltoso ma spettacolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *