Menu
Categories
Il carattere tipico del pescatore con il barchino divergente
26 settembre 2011 Senza categoria

Sono uscito nuovamente a pesca, ma non ho preso nulla. Il mare, dopo una mareggiata di due giorni era troppo sporco e spesso ho dovuto tirare a terra per togliere le alghe.

Comunque dopo 2 ore di passeggiata sono andato a casa soddisfatto .

All’arrivo sulla spiaggia, dopo sbrigate le commissioni di casa erano circa le 9,30, ho trovato un altro pescatore con barchino che aveva già riposto l’attrezzatura e stava tornando a casa senza aver preso nulla, ma anche lui soddisfatto della giornata.

Non ci eravamo mai incontrati e abbiamo scambiato due parole mentre stendevo i miei terminali, e mi ha raccontato che sono 25 anni che si dedica a questa pesca (e le condizioni del suo barchino a cui probabilmente è affezionato lo dimostrano).

Ha iniziato questa pesca perchè aveva smesso di fumare e per combattere l’inevitabile aumento del peso aveva bisogno di camminare. Ed il barchino offre uno stimolo ad uscire di casa per queste passeggiate. Adesso che il problema peso è risolto è comunque un piacere passeggiare sulla spiaggia.

Lo spirito della pesca con il barchino divergente è questo.

Io amo camminare, nei sentieri tra i boschi, tra le viuzze dei paesi che visito, sulle strade di campagna in mezzo ai campi coltivati.  Se devo sbrigare faccende in paese esco sempre a piedi, indipendentemente dalla distanza dei negozi .

E mi piace osservare in silenzio, studiare un animale che incontro senza disturbarlo, parlare solo con me stesso o anche svuotare la testa e non pensare assolutamente a nulla guardando solo scorrere la sabbia sotto i piedi.

Se prendi l’auto per andare a comprare il giornale, se divertirsi significa solo ridere e fare battute, se più si è meglio è, se guardare le onde alla fine ti viene a noia perchè sono sempre le stesse, se stai seduto al tavolo del bar a guardare gli altri che passano, se in compagnia parli ininterrottamente raccontando la tua giornata, questa pesca non fa per te.

E’ bello prendere una spigola, te ne vanti come tutti gli altri pescatori, il momento in cui abbocca, gli spruzzi, il momento in cui la tiri a terra sono emozioni, perchè siamo sempre pescatori.

Ma la cattura non è il momento primario di questo tipo di pesca e non è essenziale per dire ‘oggi è stata una bella giornata di pesca‘.

"4" Comments
  1. sono andato a casa soddisfatto!!!

    Ciao Salvatore…Intanto Grazie del tuo blog…sta diventando un punto di riferimento di tutti i barchinai!!!Sono siciliano..di Gela esattamente…Anche io ieri mattina sono uscito,non ho preso niente e sono soddisfatto…avro’fatto 6 km in totale liberà e assaporando il gusto dello iodio…che fa tanto bene alla salute!!!penso sicuramente che ieri era festa anche per i predatori esseno domenica…c’era un gruppo di serra che giocava a pochi metri dalla riva,ci sono passato vicino 5-6 volte senza avere un’attacco….ma mi sono divertito lo stesso…perchè ho fatto una bellissima e salutare attività fisica!!!una cosa i colori dei tuoi raglou…su quali ai avuto piu’attacchi???devo prendere dei nuovi e mi vorrei fare un’idea sui colori piu’attiranti..Grazie Giuseppe

  2. In teoria i predatori notano più il movimento che i colori. La forza dei raglou sembra essere il continuo e veloce movimento della coda in acqua.
    In pratica però io ed un altro lettore di questo blog abbiamo notato una leggera preferenza per quelli bianchi sotto e azzurro sopra . Ma davvero pescano tutti indistintamente dal colore.
    Comunque quando qua da me ci sarà il passaggio delle acciughe io mi adeguerò e metterò quelli che più somigliano alle acciuge, bianco sotto e grigio sopra …
    Io i serra non li ho mai pescati, qua passano al largo. comunque so che i serra sono molto battaglieri e forti e strappano tutto. Usi dei terminali particolari per i serra ?

  3. Per i serra uso terminali normali….a posto dei raglou uso cucchianini rotanti o ondulanti con ancoretta…o i granpescatore con piumetta bianca…per serra e occhiate sono super anche se un mio amico mi a detto che a tentato con le spigole e hanno gradito…sono tentato di provare di notte..qualcuno di voi a provato???

  4. Non personalmente, ma un pescatore qui in zona prima usciva spesso di notte . La difficoltà maggiore è che non si può seguire a vista il barchino, ma lui utilizzava uno spray con un liquido flourescente spruzzato sul barchino e sul trave .
    Per camminare sulla spiaggia ci vuole comunque un bel flash per illuminare il cammino .
    Ma non so se vale la pena, non credo ci siano molte catture in più rispetto al primo mattino od al tramonto.

Lascia un commento
****